Una domanda che ricorre spesso tra chi sta valutando di costruire una casa in legno è: “Sarà più sicura, resisterà più o meno nel tempo rispetto a un’abitazione in muratura?”.
La risposta è semplice: “Sì, la casa in legno è sicura quanto e anche più di una casa in muratura soprattutto nelle zone sismiche. Inoltre le strutture in legno, grazie agli speciali trattamenti, garantiscono una resistenza nel tempo paragonabile a quella delle case classiche”.
Vediamo perché.

Case in legno, cosa prevede la legge

La legge italiana è molto chiara e prevede lo stesso livello di sicurezza su tutte le costruzioni in zona sismica. Per le case in legno, che siano realizzate su misura o prefabbricate, sono necessarie le medesime autorizzazioni richieste per le case in muratura previste nel Testo Unico in Materia Edilizia. A parità di sicurezza antisismica però, per realizzare una struttura che sia realmente sicura, non vi è dubbio che costi molto di più costruirla in cemento piuttosto che in legno.

Case in legno: superare i luoghi comuni

I “luoghi comuni” sulle case in legno sono molteplici e legati spesso all’inesperienza. Molti erroneamente pensano che una biocasa sia fragile e poco resistente. Eppure le case in legno, così come quelle in latero-cemento, hanno dei rigidi protocolli da rispettare quando si parla di antisismicità.

Una casa in legno è più sicura in caso di terremoto?

Lo straordinario vantaggio delle case in legno è l’elasticità della struttura. Questa elasticità le permette di assecondare l’oscillazione generata dal sisma senza subire danneggiamenti strutturali.
C’è anche un altro importante fattore da considerare: il peso della struttura in legno. Le case in legno hanno una struttura con un peso complessivo fino a dieci volte inferiore rispetto a quella in cemento armato: questa leggerezza, in caso di sisma, evita all’edificio di sbriciolarsi.

Test antisisma nelle strutture in legno

Nei maggiori centri di ricerca sismica europei e mondiali vengono effettuati periodicamente test dal vero su strutture in legno realizzate in scala reale direttamente su piastre vibranti. Questi test sono in grado di riprodurre fedelmente le accelerazioni di ogni terremoto. Tutti i test effettuati hanno dato risultati positivi sorprendenti. Le strutture in legno hanno sopportato terremoti di intensità elevate e di grado distruttivo, molto più forti rispetto a tutti gli eventi accaduti nel nostro Paese, stabilendo anche il record su un edificio di 4 piani, il più alto testato in Europa.

Guarda qui il video del test antisismico su una casa prefabbricata in legno di sette piani che resiste alla simulazione di un terremoto di magnitudo 7,2.

https://www.youtube.com/watch?v=cFYzmA1CBhw

Le case in legno sono pericolose in caso di incendio?

Possiamo affermare con certezza che le case in legno sono assolutamente sicure in caso di incendi anzi, risultano essere più sicure rispetto alle case in muratura.
Nonostante il legno sia un materiale combustibile, le case costruite con questo materiale si distinguono per un’elevata resistenza al fuoco.
Questo perché quando il legno viene esposto ad alte temperature, tende a bruciare molto lentamente. In caso di incendio quindi, la parte esterna del legno tenderà a carbonizzare, mentre quella interna creerà una sorta di strato protettivo che consente il rallentamento delle fiamme.

Una casa in legno resiste alle intemperie?

La durata nel tempo delle case in legno può essere sicuramente equiparata a quella delle case in latero-cemento.
Gli elementi che fanno la differenza nella durata di una casa sono la scelta di materiali di qualità e il processo di progettazione e costruzione. Altrettanto importante l’attività di manutenzione.
La struttura di legno delle pareti viene rivestita da strati di materiali diversi: pannelli in fibra di gesso; rasanti minerali e dove possibile anche il cappotto termico. Pilastri e travi sono protetti da aggetti esterni. Tettoie e gronde sono ricoperte da apposite membrane impermeabilizzanti che impediscono a pioggia, neve e umidità di penetrare all’interno.

Quanto tempo ci vuole a costruire una casa in legno?

La progettualità e le caratteristiche costruttive di questo tipo di abitazioni permettono di abbattere le tempistiche medie di edificazione di un immobile.
Fermo restando la parte amministrativa e burocratica che riguarda i permessi il tempo minimo generalmente richiesto per la costruzione di una casa in legno su misura è di 6-7 mesi. Questo perché i materiali richiedono comunque dei tempi tecnici di posa, da rispettare per ottenere il massimo in termini di sicurezza ed efficienza.
Per maggiori informazioni sul prezzo delle case, o per avere un preventivo personalizzato non esitare a rivolgerti ai nostri consulenti specializzati.