Questo sito fa uso di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.      Maggiori informazioni.      OK
 tecnoedil.org
 
• Barra di navigazione: Inizio > Vernici e finiture > Cartongesso  >> Versione Flash
Il cartongesso è un materiale tra i più usati nell'edilizia leggera data la sua velocità di applicazione e le sue particolari doti termoacustiche.
Si vende in pannelli dello spessore che varia da 1cm a 2cm circa di vario formato (120cmx200cm, 120cmx250cm, 120cmx300cm, ecc), realizzate con gesso di cava e racchiuso tra due fogli di cartone di 1,2x2 metri, anche se si possono trovare di diverse misure come 1,2x3. Il suo spessore in realtà varia in base all'applicazione richiesta, infatti esistono decine di pannelli di diverse caratteristiche. In Italia, lo spessore più diffuso è di 12,5mm (pari a mezzo pollice).
Le lastre di cartongesso vengono assemblate in pannelli sandwich ponendo il cartongesso sulle facce esterne e realizzando un riempimento interno con materiali dotati di caratteristiche termo-acustiche (poliuretano, lana di roccia, sughero).
La diffusione di questi pannelli nell'edilizia è stata favorita dalla particolare economicità degli stessi, unitamente alla loro versatilità e leggerezza oltre che le importanti caratteristiche di idrorepellenza e resistenza al fuoco.
Solitamente si tende a pensare che questi pannelli non abbiano una grande durata, in realtà è bene smentire una volta per tutte questo modo di pensare! Le pareti in cartongesso hanno la stessa durata teorica di una parete da interni realizzata in muratura tradizionale, ovviamente non bisogna confondere la durabilità del materiale con la sua resistenza.

Argomenti trattati: